Scansioni lineari di superfici

Acquisizione e analisi di superfici

Progettiamo e sviluppiamo sistemi di scansione lineare adatti per l’acquisizione e l’analisi di superfici. La scansione lineare si differisce dall’acquisizione con fotocamere matriciali in quanto un singolo frame è costituito da un’unica “linea”.

L’acquisizione lineare è adatta per acquisire oggetti non singolarizzati che si muovono a velocità costante su di un nastro trasportatore o una rulliera. Un sistema di acquisizione lineare è particolarmente indicato per l’analisi della produzione di oggetti di lunghezze importanti nel quale sia richiesta una risoluzione molto dettagliata. Questo perché a differenze delle fotocamere classiche (matriciali) l’immagine risultante è la composizione di molti scatti consecutivi che ci consentono quindi di ottenere immagini di dimensioni molto maggiori che possano contenere l’intero prodotto. Il vantaggio oltre, come già detto, di avere foto di maggiori dimensioni è la qualità superiore, ed il fatto che non subisce distorsioni ottiche lungo la dimensione di avanzamento dell’oggetto.

Se la risoluzione in larghezza dipende dalle dimensioni del sensore e dall’ottica utilizzata, quella lungo l’avanzamento dipende dalla velocità di movimento dell’oggetto e la velocità di acquisizione della camera lineare. Utilizziamo fotocamere che possono arrivare fino ad 80kHz questo implica che se l’avanzamento dell’oggetto fosse di 0.8 m/sec otterremmo una risoluzione di 0.01 mm/px!

Prodotti realizzati da noi

  • Sistema di controllo di rotori magnetici

  • Scanner 2D e 3D per riconoscimento difetti su porte di legno

    Contattaci ora

    INVIACI UNA RICHIESTA DI INFORMAZIONI

    La consulenza è gratuita e ti risponderemo il prima possibile!